Macchinari e attrezzature professionali per laboratori di ricerca e sviluppo nell’industria alimentare

laboratori di ricerca e sviluppo industria alimentare

Al giorno d’oggi un laboratorio di ricerca e sviluppo nell’industria alimentare, per mantenere un’offerta di alto profilo non si limita più alla mera sperimentazione e verifica di additivi e preparati ma testa ricette innovative, studia nuovi prodotti ed elabora sistemi di gestione dei processi alimentari.

Tutti questi settori di intervento richiedono un aggiornamento costante, non soltanto dal punto di vista teorico ma anche e soprattutto da quello tecnologico, per la necessità di individuare quali possano essere di volta in volta i macchinari e attrezzature professionali più indicati per le procedure in esame.

La cucina di test nei laboratori di ricerca e sviluppo

In una cucina di test, come quelle che ritroviamo per l’appunto in un laboratorio ricerca e sviluppo dell’industria alimentare, non è raro trovarsi di fronte alla necessità di studiare e controllare interi processi produttivi, che partono dalla cottura degli alimenti, passano per il processo di abbattimento/congelamento per giungere infine alla fase di confezionamento. Ognuno di questi passaggi richiede programmazione e replicabilità.

A questo punto ci rendiamo conto di quanto macchinari e attrezzature professionali siano indispensabili per la corretta gestione di tutta la filiera produttiva; costanza nelle prestazioni, resistenza, versatilità e verifica dei consumi permettono di studiare con precisione il food cost, l’impatto in termini di consumi e non ultimo il controllo del food loss. Quest’ultimo risulta essere un tema sempre più caro al consumatore finale per l’impatto notevole che riveste in ambito di eco-sostenibilità ma riconduce anche ad una logica di risparmio ed ottimizzazione delle materie prime da parte dell’industria alimentare.

Accanto a strumenti innovativi come stampanti 3D per alimenti, mixer sottovuoto e processatori di prodotti congelati ritroviamo comunque tutte le metodiche classiche, come cottura a vapore, a convezione, la macinazione, l’abbattimento, il condizionamento e la cottura sous-vide, la disidratazione, l’affumicazione e la fermentazione.

 

Perché i macchinari e le attrezzature professionali Hotmixpro sono indispensabili nel laboratorio di ricerca e sviluppo di un’industria alimentare?

Innovazione tecnologica, analisi del mercato e studio di macchinari ed attrezzature professionali che dispongono di soluzioni uniche ed estremamente flessibili per tutte le necessità specifiche di un laboratorio di ricerca e sviluppo nell’industria alimentare; questa è la mission di Hotmixpro, che si impone come leader di mercato nel settore dei mixer termici grazie a innumerevoli caratteristiche:

  • robustezza
  • velocità
  • programmazione
  • controllo grado per grado

La replicabilità delle operazioni non sarà più un problema e renderà l’esecuzione del procedimento operatore indipendente.

La finezza in termini di granulometria sarà garantita dall’altissimo numero di giri al minuto delle lame e la precisione in termini di temperatura non è più un problema grazie alla possibilità di scegliere esattamente il grado di cottura preferito.

Solo grazie a tecnologie di questo livello un laboratorio di ricerca e sviluppo è in grado di lavorare con metodo scientifico, creando ed esportando per i propri clienti ricette e procedure in grado di unire precisione e costanza a gusto ed artigianalità.

 

Alcuni clienti del settore

 

GC Klimedia

 

I nostri premi e riconoscimenti

FSE Tomorrow Award“, “Kenneth F. Hine Best of Show” & “Best new product” at IHMRS, “Small Light Equipment Innovation Award” at Gulfood, più che uno traguardo sono per noi uno stimolo a proseguire sulla strada dell’innovazione al servizio del professionista.

 

Scopri tutta la gamma di robot da cucina multifunzione HotmixPRO

HotmixPRO Easy:

da 25°C a 130°C, struttura in acciaio verniciato, fino a 10’050 rpm. Perfetto per iniziare.

HotmixPRO Gastro:

da 25°C a 190°C, struttura in acciaio inossidabile, fino a 12’500 rpm, memoria per le ricette e altro ancora!

HotmixPRO Gastro X:

da 25°C a 190°C, fino a 16’000 rpm, fino a 12 ore di lavoro… potente e instancabile!

HotmixPRO Twin:

da 25°C a 190°C, fino a 12’500 rpm, e due bicchieri indipendenti!

HotmixPRO Gastro XL:

da 25°C a 190°C, fino a 16’000 rpm, fino a 12 ore di lavoro… e tre litri di capacità!

HotmixPRO 5 STARS:

da 25°C a 190°C, struttura in acciaio inossidabile e fino a 5 litri di capacità: ideale per chi serve molte persone!

HotmixPRO Breeze:

da -24°C fino a temperatura ambiente, è il primo mixer termico professionale specializzato nel raffreddamento!

HotmixPRO Combi:

a sinistra, tutte le funzioni di un Gastro; dall’altra parte, quelle di un Breeze – massima versatilità!

HotmixPRO Creative:

da -24°C a +190°C, è il prima macchina del suo genere capace sia di cucinare che di raffreddare nello stesso bicchiere!

HotmixPRO Master

da 24°C a 190°C, 16’000 rpm, 12 ore di lavoro no-stop… e l’incredibile abilità di creare vuoto nel bicchiere mentre lavora!

HotmixPRO Smoke

Un affumicatore professionale, in grado di filtrare il fumo attraverso un liquido, e compatibile con ogni altra unità HotmixPRO.

 

HotmixPRO Dry

Interamente in acciaio inox, con due aree separate, memoria, e compatibilità con HotmixPRO Smoke: questo nuovo disidratatore da banco ti sorprenderà!

HotmixPRO Master Breeze:

raffredda rapidamente le tue preparazioni fino a -24°C, creando il vuoto nel bicchiere

HotmixPRO Giaz:

prepara fino a 10 porzioni di gelato istantaneo in 60 secondi, con controllo completo su ogni paramentro!